it
convegnoNapoliValentina

Donna nella società in nome di Fiammetta z.l.

riportiamo l’articolo di Rossella Tercatin  su Moked

ConvegnoNapoli1 convegnonapoli2A Napoli, una giornata per riflettere sul ruolo della donna nella società, partendo dal contesto religioso fino a quello lavorativo ed economico. È terminata così la due giorni dell’Associazione donne ebree d’Italia nella città partenopea, in cui si è svolta anche l’assemblea nazionale che ha anche ricordato la figura di Fiammetta Falco, recentemente scomparsa dopo una vita di impegno nell’Adei e nelle istituzioni ebraiche, attraverso le testimonianze commosse dell’amica Serena Levis e di Manuela Fano presidente dell’Adei Venezia, dove Fiammetta viveva da oltre quarant’anni.

In apertura ai lavori dell’assemblea, un pensiero rivolto alle vittime dell’attentato di Bruxelles. “Nel cuore della civile Europa si è scatenato nuovamente l’odio e l’intolleranza. La barbarie monta ogni giorno di più e non si può non denunciarla e combatterla con fermezza per salvaguardare la democrazia e la libertà in Europa – il messaggio della presidente Adei Ester Silvana Israel – Esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra solidarietà ai fratelli e alle sorelle della Comunità ebraica belga”.

Al convegno che si è svolto nella sinagoga, da segnalare la presenza del cardinale Crescenzio Sepe, un segno, sottolinea Valentina Della Corte, presidente dell’Adei di Napoli “della crescente attenzione delle istituzioni e della cittadinanza verso la presenza e la cultura ebraica, che è frutto del lavoro di grande spessore portato avanti in questi anni da parte di tutte le istituzioni ebraiche”.
Ad aprire i lavori dell’incontro, intitolato: “Donne tra le donne: dalle radici al ruolo nella società moderna”, sono stati i saluti del presidente della Comunità ebraica Pierluigi Campagnano, di Ziva Modiano Fischer, responsabile delle Relazioni esterne dell’Adei e di Elio Cocorullo, presidente del Rotary Club Napoli Nord Est, che hanno poi lasciato spazio agli interventi del rabbino capo Scialom Bahbout, del cardinale, di Diana Pezza Borrelli dell’Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana e di Valentina Della Corte.
“Abbiamo voluto approfondire il concetto della centralità della donna nella dimensione religiosa, per poi discutere con donne imprenditrici, professioniste, portatrici di esperienze di criticità e successi” sottolinea ancora la presidente Adei di Napoli.
Per l’occasione hanno infatti portato la propria testimonianza, oltre a Ester Silvana Israel, anche Carla della Corte, dell’azienda orafa Ileana della Corte, Marisa Del Vecchio della Cioccolateria Gay Odin, Antonella La Porta della Federazione Italiana donne dottori commercialisti, Anna Benedetta Torre di Ariete Onlus, Immacolata Troianiello della Cassa Nazionale di Assistenza e Previdenza Forense, moderate da Daniela Farone della Commissione Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Napol.
“Mi ha fatto molto piacere che l’evento abbia potuto svolgersi in concomitanza con l’assemblea nazionale, un momento così centrale della vita della nostra associazione – conclude Della Corte – Penso sia stata davvero una splendida occasione per raccontare alla città cosa l’Adei Wizo è e rappresenta” –

See more at: http://moked.it/blog/2014/05/28/qui-napoli-adei-la-donna-nella-societa-nel-nome-di-fiammetta/#sthash.mar9ot1W.dpuf